Piattaforma per separazione LCD/Vetro cellulari

Una delle tecniche che viene utilizzata dalla case di produzione di cellulari per assicurarsi la vendita dei nuovi dispositivi è sicuramente l’ingente costo dei ricambi.
Infatti, quando ad un dispositivo si rompe il vetro, è spesso necessaria la sostituzione sia del vetro che dell’LCD ovvero i cristalli liquidi anche se perfettamente funzionanti.
Non solo spesso, nella maggioranza dei dispositivi è necessaria la sostituzione completa della struttura che sostiene LCD e vetro.
Spesso in assistenza per la sostituzione del vetro danneggiato si rischia di spendere anche 150-180€ e sempre più persone si tengono lo schermo con il vetro rotto.
Una tecnica per risparmiare ed riutilizzare gli LCD originali è quella che ho sperimentato con successo fino ad ora.
IMG_20141220_120643Consiste nel posizionare l’lcd su una piattaforma scaldante retro azionata ad una temperatura precisissima che eviti il danneggiamento dei componenti elettronici, ma contemporaneamente risulti efficace per ammorbidire la colla reagente UV posta tra vetro ed LCD dalla case di produzione.IMG_20141220_135040

Tale colla fa sembrare LCD e Vetro un tutt’uno ed elimina gli effetti di riflessione che sussisterebbero tra le due lisce superfici ed è quindi una particolarità di qualità rispetto a modelli precedenti.
Successivamente ad aver posizionato l’LCD con l’ausilio di una ventosa è necessario far scorrere un filo al molibdeno di 0.1mm di diametro fino alla saldatura con il vetro. IMG_20141223_141105
Lentamente facendo scorrere il filo è possibile separare l’LCD dal vetro.
Successivamente a questo è possibile rimuovere la colla rimasta sull’LCD con un solvente apposito.
Avendo già comprato il vetro di sostituzione disponibile su ebay di quasi tutti i modelli a meno di 10€ è possibile rimettere la colla UV ed il vetro e risaldarla con il bromografo.
bromografoUn’altra tecnica che usano la case produttrici di cellulari è quella di non aggiornare il Software e quindi dopo pochi anni ritrovarsi con un terminale estremamente lento. Per questo è possibile sostituire il software con uno aggiornato e far risuscitare vecchi cellulari che avevate dato per spacciati. In media si riesce ad avvelocizzare un dispositivo del 50-100% rispetto al software fornito dalla casa madre e soprattutto eliminare tutte le app che non userete mai nella vita che occupano solo memoria. Una delle versioni più gettonate è la cyanogenmod, trovate molti dettagli sul web.

IMG_20141217_122652

Te gusta? Allora condividi!!

Ti piace? Commenta

Fatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *